Devi fare l'upgrade a Flash Player clicca qui
HOME - VIDEOCATALOGO - PRE-ISCRIZIONE - CONTATTI - LINKS - AREA RISERVATA - CREDITSITALIANO - ENGLISH

Il diario di Chiara - Confessioni di una figlia di choro

regia: Lucrezia Le Moli
genere: Biografia
sceneggiatura: Amedeo Guarnieri
fotografia: Andrea Camozzi
suono: Andrea Romanini
montaggio: Lucrezia Le Moli e Amedeo Guarnieri
musiche: Europa Galante
partecipazione: Tania Rocchetta e Federica Sandrini
formato: HDTV
durata: 27'
anno: 2014
nazione: Italia
produttore: Lucrezia Le Moli
produzione: Lumeville
distribuzione: Lumeville
   
SINOSSI:
Chiara (o Chiaretta) Ŕ un'orfana che venne abbandonata all'etÓ di due mesi davanti all'istituto della PietÓ di Venezia nell'aprile del 1718. Non un fatto nuovo: gli ospedali di Venezia erano istituti che fin dal sedicesimo secolo si occupavano dei bambini abbandonati e che si prefiggevano l'alto e nobile obiettivo di farne cittadini utili alla comunitÓ, con scopi pratici o artistici. La PietÓ di Venezia aveva raggiunto una grande fama in tutta Europa, grazie all'alto livello della formazione artistica delle fanciulle ospitate (le 'putte') e grazie ai benefici di una classe altolocata e prodiga di beneficienza con cui si era formata una delle pi¨ straordinarie orchestre europee, in grado di rivaleggiare con le grandi istituzioni dell'epoca.
 
© Emilia-Romagna Film Commission / Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna / D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna - Cookie